Vai al contenuto

Filosofia Applicata

Corso di filosofia applicata, alla lettura diretta di testi filosofici

Il corso si prefigge un contatto diretto con le fonti ed una lettura di testi filosofici rilevanti, che hanno cambiato il mondo. 

La metodologia non sarà quella esplicativa ma comprensiva, per cui a ciascun partecipante sarà richiesta una partecipazione attiva, che servirà come innesco per ulteriori letture ed apertura a nuove visioni ed orizzonti, che saranno soggettivi, interiori,  personali. 

E’ obbligatorio eseguire i compiti assegnati pena l’esclusione dal corso. 

Dopo l’Apologia di Socrate di Platone (A.A.2021-22), il corso dell’A.A. 2022-23 si è basato sulla lettura di Così parlò Zarathustra di F. Nietzsche. 

A.A. 2023-24 : S.Kierkegaard, Ente-Eller, volume I


La filosofia non è un’arte atta a procacciarsi il favore del popolo e di cui si possa fare ostentazione. Essa non consiste nelle parole, ma nelle azioni, e non la si usa per trascorrere piacevolmente le giornate o per scacciare la nausea che viene dall’ozio. La filosofia, infatti, forma e foggia l’animo, regola la vita, governa le azioni, insegna ciò che si deve fare e ciò che si deve evitare, sta al timone e tiene la rotta in mezzo ai pericoli del mare in tempesta. Senza di essa nessuno può vivere libero da timori e tranquillo. In ogni istante capitano innumerevoli eventi che esigono una direttiva che solo la filosofia può dare.       
Seneca, lettera XIV a Lucilio

Lascia un commento